farro soffiato poggio del farroColazione. Come la fate? Io non faccio sempre lo stesso tipo di colazione. Cambio in base a quello che trovo, a quello che mi ispira. In generale la mia colazione è dolce, anche se non mi dispiace farla salata. Comunque la si faccia, è da ricordare che la colazione è considerata addirittura il pasto più importante della giornata. Infatti permette all’organismo di recuperare le forze dopo le ore di digiuno successive alla cena e fatte durante il sonno, e fornisce l’energia per affrontare le attività mattutine. Un caffè per colazione non basta: occorre fare un pasto sano, bilanciato e ricco dei nutrienti necessari. Nei paesi anglosassoni, non a caso, la colazione sembra un vero e proprio pranzo. Certo, non bisogna esagerare. Non bisogna nemmeno appesantire il fegato con tanti grassi (soprattutto se animali, ma noi siamo vegan e non ci riguarda :D). Con la colazione ci interessa metterci in forza e per questo è importante privilegiare i carboidrati e non rinunciare ai dolci. Quindi la colazione italiana va benissimo. Ovvio, se vegan è meglio e non ci vuol molto per veganizzare questo pasto: latte vegetale, croissant vegan (se lo trovate! Va a ruba), cereali, succhi di frutta, spremute e centrifughe…

Il glucosio è importante soprattutto per svolgere attività intellettuali, poiché viene consumato dal cervello, per cui se lavorate in ufficio, se insegnate o in generale se fate un lavoro di concetto, sarà bene privilegiare la colazione dolce.

Ormai è risaputo che saltare la colazione non fa nemmeno perdere peso, anzi! Quindi niente paura a consumare dolci, sempre con moderazione, e che siano sani. Ciò nonostante, sembra diventata la cenerentola dei pasti in quanto tutti la mattina vanno di fretta, chi corre al lavoro, chi a scuola. Qualche accorgimento, come quello di preparare l’occorrente per il giorno seguente già la sera prima, permetterà di recuperare i minuti che consentiranno di offrire al nostro organismo quella piccola pausa di benessere mattutino.

Ora, a tal proposito, voglio segnalare un buon prodotto per la colazione, che in realtà si può sgranocchiare in qualunque momento della giornata. Si tratta del farro soffiato e ricoperto di cioccolato, io compro quello di Poggio del Farro che è anche bio. Lo metto in una tazza di latte vegetale (preferisco quello di avena), generalmente con orzo, e faccio un pasto gustoso, nutriente ma leggero. Se poi vien voglia, è ottimo anche come snack (sempre senza strafare!), da solo. Insomma, il farro non è un cereale solo da zuppa.

Buona colazione a tutti! Ah, e buon 2019 🙂

Share: