Il dolce vegano di Pasqua dell’Edenista

Quest’anno a Pasqua niente uovo di Pasqua…in compenso i miei mi hanno portato la colomba dell’Edenista. Questo Edenista l’ha pensata proprio bene, è un personaggino…

Devo fargli anche i miei complimenti perché se in passato avevo elogiato i suoi dolci ma avevo espresso qualche remora sulla consistenza dell’impasto, la colomba (anzi, il “dolce vegano di Pasqua“, perché noi animalari siamo stati interdetti da dare nomi uguali a quelli di prodotti che contengono ingredienti animali) ha decisamente superato questo problema ed ha una consistenza soffice e leggera.

L’appunto è solo un gusto personale: avrei preferito l’uvetta al posto dei canditi, o almeno entrambi. Chissà, magari l’anno prossimo L’Edenista potrà pensare a una doppia versione 🙂

Complimenti, comunque.

E un ringraziamento alla Paluani che ha avuto questa lungimiranza. Non entro nella disputa “boicottiamo aziende non vegan”, magari in un altro post. Speriamo che tutte le aziende sappiano fare scelte sempre più etiche. In fondo, il mercato c’è anche in questa direzione.

 

p.s. la foto è tratta dal sito dell’Edenista

Share: